Piacere “LIKE” ad un sempre maggiore numero di persone: alcuni suggerimenti

Avete il pulsante di Twitter e Facebook sulla vostra pagina, il tutto sta diventando troppo noioso e complesso da gestire? Vorreste capire coem si possono aumentare i “LIKE”? Qui di seguito tre piccoli suggerimenti, che sono circolati in rete e che io ho opportunamente fatto miei per trarre vantaggio dalla attività di Social media.

1. Rallentate
Non dimenticate che state comunicando. Per catturare interesse, dare significato alla modalità di comunicazione; occorre mantenere un senso logico a tutte le azioni di social media che stiamo implementando.
Siate esigenti non preoccupatevi di quanti “like” possono essere conquistati. E’ meglio focalizzare la comunicazione per dare una ragione precisa che identifichi al meglio la vostra attività, piuttosto che la vostra personalità. Personalmente prediligo i re-tweet di miei articoli interessanti cercando di indurre i followers a fare altrettanto.

2. Curare in modo maniacale i dettagli

La questione in campo sempre piuttosto complessa, numerosi articoli continuano a spiegarci come è difficile fare quest’azione piuttosto che quest’altra, tuttavia non stiamo trattando di teorie quantistiche o di enormi calcoli matematici. Il concetto fondamentale è che gli uomini di marketing stanno cercando attraverso un coinvolgimento diretto dell’utenza. Devono fornire un valore e renderlo divertente. Ma il tutto perde di significato se le regole di coinvolgimento vengono prese solo in parte e non hanno un coordinamento preciso. Includere nella attività social una parte di ‘apprendimento magari riuscendo anche a divertire ed appassionare proprio al pulsante fatidico, può essere il vero vantaggio competitivo. Infine tutti amano esternare la loro parte narcisista un vantaggio può essere consentire una esposizione diretta di coloro che vi seguono.

3. Andare oltre

Se, oggi, è indispensabile investire tempo nei social media, è necessario anche riflettere sul perché lo si fa e quale valore si desidera attribuire ai post. Stiamo migliorando la vita delle persone? Stiamo stimolando un nuovo modo di pensare, o semplicemente dobbiamo seguire la moda in cui tutti stanno catapultandosi? Quali azioni dobbiamo intraprendere per dare seguito al “like” che abbiamo ricevuto? Come possiamo rendere la vostra comunicazione impressionante invece che noiosa e banale?

E’ un pessimo presupposto se tutta la nostra attività social mira solo al pulsante “like”. E’ necessario lavorare duramente per trovare spunti interessanti ogni volta che sto comunicando con i miei lettori, amici e seguaci. Perché come me, in ultima analisi, voglio piacere ma anche loro hanno la necessità di sentirsi “piaciuti”.

Fortunatamente, i social media riescono oggi relativamente facilmente a coinvolgere gli altri e è anche più facile misurare come i followers possono esserti utili. Il rovescio della medaglia è che non possiamo più ottimisticamente speculare sulla nostra efficacia.

Oggi vale sempre di più il concetto del “DO UT DES”, se stai chiedendo qualcosa al tuo follower è radicalmente sbagliato, meglio stai offrendo a lui una opportunità, un valore ed ancor meglio se questo valore arriva gratuitamente.

Per concludere meglio non perdere tempo sui scoial media se l’obiettivo è solo quello di catturare dei “like” , serve uno scopo, una strategia comune a tutti i mezzi comunicativi e sopratutto serve essere ambiziosi verso la distinzione della propria attività.

Related Posts

Comments are closed.