Le ferite delle sconfitte

Quante le ferite prodotte dalle sconfitte?
Tante e numerose sicuramente più delle medaglie prodotte dalle vittorie.
Le medaglie sono solo un orpello appeso al collo in modo temporaneo perchè nel momento in cui ci apprestiamo ad una nuova sfida, dobbiamo toglierle dal collo per avere maggior agio nel muoversi verso il nuovo traguardo. Le ferite delle sconfitte invece restano indelebili, numerose ad insegnarci qualcosa che non va ripetuto.
Ecco quindi il significato che rappresentano: un grande insegnamento pronto a renderci efficaci nell’azione e nella concentrazione per ottenere una nuova medaglia.
Certo la gioia della vittoria è immensa proprio per la caratteristica di rarità che è intrinseca in se stessa. Ma dalla sconfitta e dalla sua permanente traccia dentro di noi che possiamo avere la guida e la motivazione perchè alla fine nonostante tutto prevalga il giusto atteggiamento del vincente.

Come può tutto questo avere un significato al di la del mondo dello sport? Semplice pensiamo a quante sconfitte, quotidianamente, dobbiamo affrontare nel mondo del lavoro mo’ delle nostre attività sociali. Pensiamo a quanta energia sprechiamo nel tentativo di superarle. Niente di più sbagliato!
Il potere ed i valore della sconfitta risiede proprio nel convincimento che non la supereremo mai, sarà il nostro atteggiamento a renderci migliori.
La sconfitta brucia e, credo, non ci sia nessuno che la ricerca disperatamente, ma darle un corretto valore può condurci verso successi definitivi e duraturi.
Occorre utilizzare alcuni verbi facendoli propri dell’uso comune. Li elencherò in ordine sparso non per importanza e suggerisco a tutti noi di fare un piccolo esercizio utilissimo. Prenderli ad uno ad uno e verificarne il corretto significato andando a visionare un vocabolario e prendendo tutti i significati, mettendoli a confronto tra loro e trovando la chiave di interpretazione che ognuno avrà come sua.

Rispettare
Condividere
Riflettere
Pensare
Vedere
Onorare
Perdere
Vincere
Ottenere

Questi solo alcuni dei verbi che vedo indispensabilmente utili a continuare a progredire verso le conquiste che in campo lavorativo e sociale vogliamo ottenere.

Related Posts

Comments are closed.